16 de mayo de 2017

Debes encontrar ese lugar en ti mismo donde nada es imposible

Buona sera:

Onestamente, le persone non smettono mai di sorprendermi. In questa occassione mi riferisco al gruppo di Whatsapp di “Ayuda y Apoyo” (Aiuto ed Apoggio) di Gran Canaria. Sono assolutamente meravigliose, grandíssime. Alqune sono sbadate, altre immensamente simpátiche, hanno perso la vergogna (nel buon senso), ecc. ma tutte hanno un qualcosa in comune, un enorme cuore e tantíssime voglie di vívere e di vívere il meglio possibile, dentro della positività che fluisce da tutti i supi pori e del senso di squadra e rispetto che hanno creato e forgiato in questo meraviglioso spazio nel cui ogni giorno sono immerse per parlare dei loro sentimenti, tristezze, furbizie e di quel che serva. Sono fantástiche.

Oggi é stato un giorno complicato burocráticamente parlando, ma in fine si he risolto. Mi sono alzata con abbastanza dolore, ma era importante che uscise di casa. Continuo ad avere la sensazione di brucciore alle gambe e penso che questa sensazione vivrà per sempre piú con me. Il gonfiore delle mani é sempre presente e risulta incómodo, mi caddono le cose, faccio fatiga a muovere le dita, ecc. Le cose della nostra malattía… Bene, non mi estendo di piú poichè questo di oggi era un piccolo omaggio alle ragazze ed al piccolo gruppo che abbiamo creato.

Grazie per leggermi e vi invio baci ed abbracci di cottone, pregandovi di condividere per aiutare a piú persone.

María Díaz – Silvia Abellán (traducción)