02 de junio de 2017

El éxito es ir de fracaso en fracaso sin perder el entusiasmo

Buon giorno:

Oggi celebro la vita. La celebro perche é una giornata strana; giornata in cui ti guardi intorno e te ne redi conto che il mondo va avanti nonostante ció che accade; oggi célebro che il mondo non si ferma, che la vita é molto piú forte che qualunque altra cosa e che ci dobbiamo aferrare ad essa in tutto momento.

Se ne andó nello stesso modo in cui vivó, discretamente, tranquilla ed in silenzio. Quella era la sua personalità ed é stato il modo di partire. Se ne andó e vedi che devi andare avanti; che devi continuare sul treno perche se scendi non vai da nessuna parte; quindi continui sul treno per tutto.

Questo treno chiamato vita é quel che ci porta in ogni momento alle circostanze che ci circondano. É il treno che ci ha portato fin quie lo stesso che ci porterà fino la fine, fin che il nostro corpo e la nostra mente resistano. Questo é il, treno che ci fa imparare che niente é fácile e che ogn’uno ha delle carte diverse per gioccare la partita, ma che con queste carte devi gioccare proprio bene.

Per tutto ció capisco che non é fácile -tutt’altro – e che le cose si possono complicare di piú, dobbiamo vivere la nostra vita del miglior modo possibile anche se le circostanze sono avverse e che questa malatía non ci lascia e pur le vicisitudini di questa la nostra realtà. Ma vivere supone questo: vívere. É alzarsi al mattino e dire “vado a per te”; guardare ai nostri esseri amati e godere dei suoi sorrisi, delle sue parole, pur dei suoi incavolamenti, dei suoi giocchi. Guardare la vita con la voglia di andare avanti pur il grande dolore che provviamo, anche quando non é il nostro momento migliore eppure se piove. Guardarci intorno ringraziando quel che abbiamo e quello che ci possiamo offrire a noi stessi ed agli altri, e come dico, nonostante la nostra malatía. Sapete cosa? Possiamo!!! – anche se Silvia crede che é propaganda di una formazione político.  Possiamo e per rispetto a noi stessi, dobbiamo!!! É nostro obbligo cercare di darci il migliore possibile a noi stessi ed, in quel momento, vedremmo come il cristallo incommincia a schiarirsi vedendo la vita con dei colori piú allegri. Il rispetto verso la nostra persona implica il riconfortarci a noi stessi, conoscerci, amarci, e quidi, andiamo!!

María Díaz- Silvia Abellán (Traducción)